Il Trittico del Beato Angelico della Galleria Corsini  por Lara Boselli,Maria Luisa Cosso,Claudio Falcucci,Claudia Maura,Pietro Moioli,Silvia Pedone,Marcello Picollo,Daniela Porro,Flavia Scarperia,Claudio Seccaroni,Elisabetta Zatti,Alessandro Zuccari

Il Trittico del Beato Angelico della Galleria Corsini por Lara Boselli,Maria Luisa Cosso,Claudio Falcucci,Claudia Maura,Pietro Moioli,Silvia Pedone,Marcello Picollo,Daniela Porro,Flavia Scarperia,Claudio Seccaroni,Elisabetta Zatti,Alessandro Zuccari

Titulo del libro : Il Trittico del Beato Angelico della Galleria Corsini
Autor : Lara Boselli,Maria Luisa Cosso,Claudio Falcucci,Claudia Maura,Pietro Moioli,Silvia Pedone,Marcello Picollo,Daniela Porro,Flavia Scarperia,Claudio Seccaroni,Elisabetta Zatti,Alessandro Zuccari

Descargue o lea el libro de Il Trittico del Beato Angelico della Galleria Corsini de Lara Boselli,Maria Luisa Cosso,Claudio Falcucci,Claudia Maura,Pietro Moioli,Silvia Pedone,Marcello Picollo,Daniela Porro,Flavia Scarperia,Claudio Seccaroni,Elisabetta Zatti,Alessandro Zuccari en formato PDF y EPUB. Aquí puedes descargar cualquier libro en formato PDF o Epub gratis. Use el botón disponible en esta página para descargar o leer libros en línea.

Lara Boselli,Maria Luisa Cosso,Claudio Falcucci,Claudia Maura,Pietro Moioli,Silvia Pedone,Marcello Picollo,Daniela Porro,Flavia Scarperia,Claudio Seccaroni,Elisabetta Zatti,Alessandro Zuccari con Il Trittico del Beato Angelico della Galleria Corsini

Presentare i frutti del restauro di un capolavoro come il Trittico del Beato Angelico è senz’altro uno tra i compiti più emozionanti che un Soprintendente possa trovarsi a celebrare - non solo perché in linea con i propositi ministeriali della valorizzazione e conservazione del patrimonio storico-artistico del nostro paese - soprattutto quando, nel caso specifico che qui si introduce, proprio il restauro ha permesso di restituire al pubblico un’opera completamente rinnovata nello splendore visivo dell’immagine consegnataci dal pittore toscano, Giovanni da Fiesole meglio noto come Beato Angelico, alla metà del Quattrocento, ma ha anche consentito di comprenderne meglio la natura materiale, di riscoprirne i significati spirituali e contenutistici, di osservare più consapevolmente le innovative soluzioni iconografiche e le modalità tecnico-esecutive che il celebre monaco domenicano ha messo “in opera” più di cinque secoli fa.Dall’introduzione di Daniela Porro

Libros Relacionados